Analisi: Rivoluzione Civile

È da un po’ che non scrivevo delle analisi sui partiti (quasi un anno, quando iniziai a scrivere su questo blog), ma visto che le elezioni politiche hanno fatto nascere una serie di nuovi partiti mi pare giusto ricominciare. Parto dall’ala sinistra e precisamente con Ingroia e  la sua “Rivoluzione Civile”.

Rivoluzione Civile pesca i suoi voti nel vuoti lasciato dai vecchi partiti comunisti italiani, l’elettore medio è colui che un po’ rimpiange i tempi in cui il comunismo c’era ed era forte e che in questa nuova sinistra portata a governare (e dunque costretta anche a mediare) non si ritrova. È la sinistra più “pura e dura” che non si accontenta di Vendola perché con la sua alleanza col PD un po’ si è snaturato.

Ma cosa propone? Il piatto forte, e fulcro del movimento, è la lotta alla mafia, al malaffare e alla corruzione in modo deciso e netto. E dato che il suo leader è Ingroia, ex magistrato antimafia, non sembrerebbe una mera “sparata” elettorale.
Però questo partito ha, a mio avviso, molti punti “oscuri”, in primis c’è la composizione interna del partito che si chiama sì “Rivoluzione Civile”, ma che al suo interno ha una serie di leader di partiti che stavano sparendo dal panorama italiano e che hanno visto in Ingroia, cioè in un personaggio che gode di buona stima e pubblicità personale, un maxi-salvagente utile a non annegare nell’oceano della politica.

Ma dato che questi leader fanno quasi tutti riferimento all’area ex comunista (Diliberto, Bonelli etc) il problema non parrebbe particolarmente grave; la cosa peggiore la parte del programma relativa all’economia. La gestione finanziaria ed economica di un Paese è sempre una parte essenziale di un governo, specialmente in un momento di crisi come quella attuale. In questo campo le risposte di Ingroia sono alquanto confuse, per dire, in questo video di 8 e mezzo è riuscito pure a farsi mettere sotto dall’ex giornalista (attualmente candidato con Scelta Civica) Mario Sechi, il che è tutto dire… (la parte sull’economia del video parte dal min 24:30, ma tutta la puntata era particolarmente interessante).

Ma la cosa che più mi ha sconvolto è stata la proposta su come reperire fondi per finanziare le sue idee. Queste risposte sono state lasciate in più interviste, io vi linko il video tratto da ballarò (min 13:20) la risposta iniziale è stata la patrimoniale (idea che si può condividere o meno ma è una risposta accettabile), poi ha seguitato parlando di un’aggressione verso l’evasione fiscale, altra proposta condivisibile; sono i mezzi a far paura (perfino a Floris che mostra una faccia agghiacciata ad un certo punto).
In poche parole Ingroia andrebbe a confiscare i beni dei presunti corrotti o evasori (sottolineo la parola “presunti”) prima ancora di arrivare a sentenza. Tutto si baserebbe su indizi di colpevolezza (sottolineo “indizi”), l’imputato avrà l’onere di dover provare la sua innocenza, se in sei mesi non riesce a provare ciò i soldi verranno sequestrati e utilizzati da parte dello Stato.
Il tutto ha un sapore da Stato di polizia e la cosa che più mi spiazza è il fatto che per la legislazione italiana sussiste la “presunzione di innocenza”, ovvero una persona si presume innocente salvo si provi il contrario. Nella testa di Ingroia sembra che il concetto sia ribaltato: io presumo che tu sia evasore, dunque sei tu che mi devi fornire le prove certe del contrario. Da un magistrato di lungo corso non me lo sarei aspettato.

Annunci

One thought on “Analisi: Rivoluzione Civile

  1. Pingback: Analisi: Giannino (un Grillo con la laurea) e Fratelli d’Italia (un progetto nato bene ma cresciuto male) | Cezar_Press

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...